Vita in pienezza

    Vita in pienezza

     

    Quando accettiamo Gesù come Signore della nostra vita, sperimentiamo di fatto, la vita in pienezza

    “Ho scritto a tutte le chiese e a tutte esse gli faccio sapere che muoio per Dio con gioia, da quando voi non me lo impedite. Vi supplico: non dimostriate per me una benevolenza inopportuna. Lasciatemi essere alimento delle fiere; tramite loro si può raggiungere Dio. Sono grano di Dio sarò triturato dai denti delle fiere per diventare il puro pane di Cristo. Pregate Dio per me, affinché tramite questo mezzo diventi sacrificio per Dio.

    Né le delizie del mondo né i regni terrestri sono vantaggi per me. Anzi mi è di profitto morire per Cristo Gesù, invece di regnare fino ai confini della terra. Cerco Colui che è morto per noi; desidero, Colui che è risorto per noi. Non consegnatemi al mondo né affascinatemi con ciò che è materiale. Concedetemi di essere imitatore della passione del mio Dio” (S. Ignazio di Antiochia).

    Il nostro concetto di vita è molto limitato. Quando accettiamo Gesù come Signore della nostra vita, sperimentiamo di fatto, la vita in pienezza e la gioia diventa la nostra compagna inseparabile. In questo modo scopriamo il vero tesoro,  Gesù, e tutto acquista un nuovo senso e abbiamo una nuova luce.

    Gesù confido in te!

    Luzia Santiago

     

    Forse anche ti piacerà:

    ::Dio e la morte; un legame?

    ::Perché la chiesa condanna l’aborto?

    ::  Castità: repressione o liberazione?

    ::Devo accettare tutti gli insegnamenti della Chiesa?

    Share This Post