Vita in Comunità

    Vita in Comunità

    La Comunità Canção Nova (canto nuovo) è composta da persone create da Dio, create insieme e da Lui ordinate per svolgere la Missione Canção Nova in questo mondo. Quando Dio concepisce un disegno, crea anche le persone che vuole insieme, in modo che il suo disegno possa essere realizzato nel tempo e nello spazio che ha determinato. Pertanto, le persone che Dio ha creato “Canção Nova” verranno aggiunte, una dopo l’altra, ciascuna nel tempo.

    La ricchezza sta, proprio lì, nelle persone che sono state create da Dio e portate da Lui. La missione stessa è conseguenza del DONO che Dio ha dato ad ogni persona e, solo lei, può svolgere la parte del dono che Dio le ha affidato.

    I membri della comunità vivono insieme per il Dono e organizzano le loro vite secondo il Dono, in questo modo vivono per investire le loro energie nel suo servizio, per canalizzare il loro potenziale nella realizzazione di quel Dono per il mondo. Ognuno è chiamato a scoprire quale membro è nel corpo per svolgere il compito che gli appartiene per il corpo. Le varie attività, strumenti di lavoro, ritiri, incontri, i mezzi di comunicazione, il servizio di guida personale e di preghiera sono le vie che Dio dà per la realizzazione di questo obiettivo: formare l’uomo nuovo per il Nuovo Mondo. Siamo chiamati a diventare uomini e donne di Dio. In tutto ciò che facciamo e facciamo, portiamo le tracce di chi siamo.

    “Il nostro profilo è così definito: orante, fraterno e laborioso. ”(Monsignor Jonas Abib).

    Cristo professionisti. Se il Padre ha creato qualcuno Canção Nova, quella persona ha, almeno in embrione, ciò che è stato appena elencato sopra. In tutto ciò che facciamo e facciamo, portiamo le tracce di chi siamo.

    Canção Nova è, prima di tutto, una Comunità.

     I suoi membri sono chiamati a vivere in comune unità, a condividere la vita, a condividere i beni materiali e spirituali, a mettere in comune le proprie ricchezze ea godere delle ricchezze gli uni degli altri. In esso, uomini e donne; giovani e adulti; Nubili, sposati e celibi, sacerdoti e diaconi, assumono l’esperienza più radicale della consacrazione a Dio fatta nel Battesimo e nella Cresima, in funzione dell’apostolato, in una vita comunitaria, secondo lo stato di ciascuno. Tale esperienza è ispirata dalla pratica dei consigli evangelici, adattati alla vita secolare.

    Mons. Jonas Abib.

     

    Potrebbe piacerti anche:

    :: Un cammino di fede

    :: Scegliere Dio

    Share This Post