Teologia della Comunità Religiosa – parte 20

    Teologia della Comunità Religiosa – parte 20

    << Frutti della presenza di Cristo Risorto nella comunità >>

    Dall’esortazione apostolica di Paolo VI Evangeli Testificatio

    Se la comunità è il luogo di esercizio dell’amore reciproco e della presenza stessa del Signore, sono facilmente intuibili le conseguenze che questo comporta, soprattutto per la vita spirituale. La reciproca accoglienza fraterna, nella carità, contribuisce innanzitutto a «creare un ambiente atto a favorire il progresso spirituale di ciascuno (ET, 39)».

    Conseguentemente, la comunità «svolge un ruolo fondamentale nel cammino spirituale delle persone consacrate» (VC, 45). La comunità luogo naturale di crescita e di cammino nello Spirito: Vita consacrata, 67. Cristo spiega il senso delle Scritture, della vita, della vocazione, del carisma specifico dell’Istituto; rafforzare la volontà, comunica la parresia; apre la comunità; la rende strumento della sua diaconia.

    Share This Post