Sant’Agostino, esempio di vita interiore

    Sant’Agostino, esempio di vita interiore

    Category Vita dei santi

    Sant’Agostino nacque a Tagaste (odierna Algeria) il 13 novembre 354 da una famiglia di piccolo proprietari terrieri. Dalla madre riceve un’educazione cristiana, ma dopo aver letto l’Ortensio di Cicerone abbraccia la filosofia aderendo al manicheismo. Risale al 387 il viaggio a Milano, città dove conosce sant’Ambrogio. L’incontro si rivela importante per il cammino di fede di Agostino: è da Ambrogio che riceve il battesimo. Successivamente ritorna in Africa con il desiderio di creare una comunità di monaci; dopo la morte della madre si reca a Ippona, dove viene ordinato sacerdote e vescovo. Le sue opere teologiche, mistiche, filosofiche e polemiche – quest’ultime riflettono l’intensa lotta che Agostino intraprese contro le eresie, a cui dedica parte della sua vita – sono tuttora studiate. Agostino per il suo pensiero, racchiuso in testi come «Confessioni» o «Città di Dio», ha meritato il titolo di Dottore della Chiesa. 

    La sua vita si svolse in un periodo di crisi quando l’impero romano si andava ormai sfaldando sotto la pressione dei nuovi popoli invasori. Il 28 agosto del 430 Ippona era assediata dai Vandali. Agostino morente ha vissuto profondamente quel dramma. Benché confidasse totalmente in Dio, non poteva sentirsi alieno dalle sofferenze del suo popolo. Fin dalla sua ordinazione sacerdotale, ma soprattutto dal giorno della sua consacrazione a vescovo di Ippona nel 395, si era identificato con esso nella ricerca del trionfo della causa di Dio e nel servizio della Chiesa. Fondò comunità religiose perché vivessero più profondamente questa unità e ne fossero fermento e segno di carità e di umiltà. Promotore di unità e di pace, con la sua sapienza risplende tra i dottori della Chiesa. Agostino è ancora vivo nei suoi scritti e nelle comunità che seguono la sua Regola di vita. 

    Muore il 28 agosto del 430 all’età di 76 anni. I suoi resti mortali si venerano nella basilica di san Pietro in Ciel D’oro a Pavia, nella regione della Lombardia – Italia. 

    Fonte: https://www.agostiniani.it/storia-cultura/santi-e-beati-agostiniani/#NostroSanto e santo del giorno – Eprex liturgia 

     

    A Roma, nella Chiesa di Santo Agostino, nel cuore del centro storico, abbiamo pregato davanti all’altare dedicato a lui, con il Segretario Generale dell’ordine di Santo Agostino, Fr. Pasquale Di Lernia.

    Ti potrebbe interessare anche:

    Sant'Agostino

     

     

    Share This Post