Come vincere le difficoltà nella vita religiosa?

    Come vincere le difficoltà nella vita religiosa?

    La vita religiosa come ci ricorda il Concilio Vaticano II è già su questa terra un anticipo di quella che sarà la nostra vita nei Cieli. I religiosi per mezzo dei consigli evangelici di povertà, castità e obbedienza si propongono di vivere imitando Gesù Cristo, povero, casto e obbediente.

    Essere religioso oggi, nella società in cui ci incontriamo è una sfida grande, piena di gioie ma anche non priva di difficoltà, che se vissute in spirito di docilità diventano un trampolino di lancio per la santità.

    Come giovane religiosa, in convento da 11 anni posso dire con tutta sincerità che non sono poche le difficoltà che si incontrano sul cammino.

    La maggior parte delle difficoltà che incontriamo scaturiscono dalla nostra miseria umana.

    Quando facciamo un cammino di autoconoscenza e ci mettiamo con cuore aperto per accogliere quello che Dio prepara per noi, scopriamo le nostre fragilità e quelle delle nostre comunità.

    Quando però lasciamo che il Signore ci modelli come il vasaio fa con l’ argilla le nostre fragilità umane si trasformano in perle che lo Spirito Santo fa fruttificare in doni e carismi per la Chiesa.

    Come in qualsiasi stile di vita ci sono difficoltà, infatti tutte le rose hanno le loro spine, ma proprio per il fatto che ci sono le spine le rose sono così belle.

    Per vincere le difficoltà nella vita religiosa secondo me sono necessarie due cose: fedeltà a Dio che ci chiama e fedeltà al Carisma che abbiamo abbracciato e soprattutto non togliere mai gli occhi da Cristo primo consacrato, modello e specchio di ogni religioso!

    Mettiti in contatto con le Suore Carmelitane Messaggere dello Spirito Santo

    carmelitasmensageiras

    suoremanuelacmes

    Potrebbe piacerti anche:

    :: Discernimento vocazionale: Ho una vocazione ?

    :: Come ripagare Dio per tutto quello che ha fatto e fa per me?

    :: Vita in Comunità

    Share This Post