Padre Pio da Pietrelcina, un uomo… un mistero…

    Ecco il video documentario sulla vita di Padre Pio da Pietrelcina, in commemorazione del centenario delle sue stigmate e cinquantesimo anniversario della sua morte.
    .
    “Oh Gesù mi affido tutto intero a Te in questo giorno, perché possa fare di tutta la mia vita sacerdotale, un’autentica vittima d’amore per consolarTi!”
    – Padre Pio da Pietrelcina –

    Forse anche ti piacerà:
    :: Il Rosario è una preghiera da vecchi?
    :: “Ti sarò sempre vicina…” Madre Teresa di Calcutta
    ::La vita di Chiara Lubich ancora oggi

    CATEGORY : Vita dei santi

    Verso l’alto – Pier Giorgio Frassati

    Pier Giorgio, un giovane felice, che amava lo sport, amava la vita allegra, la vita sana… e sopratutto era fortemente attaccato ai valori cristiani.

    Pregava, si nutriva dell’Eucarestia, viveva intensamente l’amicizia cristiana, si impegnava nella vita politica e sociale, dandosi nello stesso tempo a tutto e tutti.
    La vita di Pier Giorgio Frassati raccontata da Falviano Taccone.

    ::Forse anche ti piacerà:
    ::Sister Cristina si racconta a CNPlay
    :: Incontro con i #Reale – Rock band di Christian Music Italiana
    :: La preghiera del Papa per il #sinododeigiovani

    “Ti sarò sempre vicina…” Madre Teresa di Calcutta

    Ho conosciuto una santa!

    Il Cardinale Angelo Comastri in un’emozionante intervista ci racconta un po’ della sua esperienza personale con Madre Teresa de Calcutta.
    “La santità non consiste nel fare cose straordinarie. Essa consiste nell’accettare, con un sorriso, quello che Gesù ci manda. Essa consiste nell’accettare e seguire la volontà di Dio.”
    – Madre Teresa di Calcutta –

     

    Forse anche ti piacerà:

    ::La vita di Chiara Lubich ancora oggi

    :: Canzone Internationale: Ele Voltará (Lui tornerà)

    :: Fede fuori della Chiesa?

    :: Come vivere la santità oggi?

     

     

    CATEGORY : Vita dei santi

    Sant’Agostino

    Sant’Agostino, vescovo e insigne dottore della Chiesa: convertito alla fede cattolica dopo una adolescenza inquieta nei princípi e nei costumi, fu battezzato a Milano da sant’Ambrogio e, tornato in patria, condusse con alcuni amici vita ascetica, dedita a Dio e allo studio delle Scritture. Eletto poi vescovo di Ippona in Africa, nell’odierna Algeria, fu per trentaquattro anni maestro del suo gregge, che istruì con sermoni e numerosi scritti, con i quali combatté anche strenuamente contro gli errori del suo tempo o espose con sapienza la retta fede.

    CATEGORY : Vita dei santi

    San Giovanni Maria Vianney

    San Giovanni Maria Vianney, sacerdote, che per oltre quarant’anni guidò in modo mirabile la parrocchia a lui affidata nel villaggio di Ars vicino a Belley in Francia, con l’assidua predicazione, la preghiera e una vita di penitenza. Ogni giorno nella catechesi che impartiva a bambini e adulti, nella riconciliazione che amministrava ai penitenti e nelle opere pervase di quell’ardente carità, che egli attingeva dalla santa Eucaristia come da una fonte, avanzò a tal punto da diffondere in ogni dove il suo consiglio e avvicinare saggiamente tanti a Dio.

    CATEGORY : Vita dei santi

    San Giovanni Paolo II

    Nato a Wadovice, in Polonia, è il primo papa slavo e il primo Papa non italiano dai tempi di Adriano VI. Nel suo discorso di apertura del pontificato ha ribadito di voler portare avanti l’eredità del Concilio Vaticano II. Il 13 maggio 1981, in Piazza San Pietro, anniversario della prima apparizione della Madonna di Fatima, fu ferito gravemente con un colpo di pistola dal turco Alì Agca. Al centro del suo annuncio il Vangelo, senza sconti. Molto importanti sono le sue encicliche, tra le quali sono da ricordare la “Redemptor hominis”, la “Dives in misericordia”, la “Laborem exercens”, la “Veritatis splendor” e l'”Evangelium vitae”. Dialogo interreligioso ed ecumenico, difesa della pace, e della dignità dell’uomo sono impegni quotidiani del suo ministero apostolico e pastorale. Dai suoi numerosi viaggi nei cinque continenti emerge la sua passione per il Vangelo e per la libertà dei popoli. Ovunque messaggi, liturgie imponenti, gesti indimenticabili: dall’incontro di Assisi con i leader religiosi di tutto il mondo alla preghiere al Muro del pianto di Gerusalemme. Così Karol Wojtyla traghetta l’umanità nel terzo millennio.

    CATEGORY : Vita dei santi

    Santa Teresina di Gesù Bambino

    Entrata ancora adolescente nel Carmelo di Lisieux in Francia, Santa Teresina di Gesù Bambino divenne per purezza e semplicità di vita maestra di santità in Cristo, insegnando la via dell’infanzia spirituale per giungere alla perfezione cristiana e ponendo ogni mistica sollecitudine al servizio della salvezza delle anime e della crescita della Chiesa. Concluse la sua vita il 30 settembre, all’età di venticinque anni.

    CATEGORY : Vita dei santi

    San Padre Pio

    Francesco Forgione nasce a Pietrelcina, provincia di Benevento, il 25 maggio 1887. Il 22 gennaio 1903, a sedici anni, entra in convento e da francescano cappuccino prende il nome di fra Pio da Pietrelcina. Diventa sacerdote sette anni dopo, il 10 agosto 1910. Nel 1916 i superiori pensano di trasferirlo a San Giovanni Rotondo, sul Gargano, e qui, nel convento di S. Maria delle Grazie, ha inizio per Padre Pio una straordinaria avventura di taumaturgo e apostolo del confessionale. Il 20 settembre 1918 il cappuccino riceve le stimmate della Passione di Cristo che resteranno aperte, dolorose e sanguinanti per ben cinquant’anni. Muore il 23 settembre 1968, a 81 anni. Dichiarato venerabile nel 1997 e beatificato nel 1999, è canonizzato nel 2002.

    Etimologia: Pio = devoto, religioso, pietoso (signif. Intuitivo)

     

     

    CATEGORY : Vita dei santi

    La vita di Pier Giorgio Frassati

    Flaviano Taccone racconta la vita di Pier Giorgio Frassati, un santo dei nostri tempi

     

    Beato Piergiorgio Frassati Terziario domenicano

    Torino, 6 aprile 1901 – 4 luglio 1925
    Nasce nel 1901 a Torino in una famiglia della ricca borghesia: suo padre è Alfredo Frassati noto giornalista e la mamma è Adelaide Ametis affermata pittrice. In un periodo in cui Torino inizia un accentuato sviluppo imprenditoriale, Pier Giorgio viene a conoscenza delle difficoltà in cui si dibattono gli operai. Entra in contatto con la povertà: durante il liceo comincia a frequentare le Opere di san Vincenzo. Amico di tutti, esprime sempre una fiducia illimitata e completa in Dio e nella Provvidenza ed affronta le situazioni difficili con impegno, ma con serenità e letizia. Dedica il tempo libero alle opere assistenziali a favore di poveri e diseredati. Si iscrive a diverse congregazioni e associazioni cattoliche, si accosta con frequenza alla comunione, aderisce alla «Crociata Eucaristica» e frequenta la Congregazione Mariana che lo inizia al culto della Madonna. Fonda con i suoi amici più cari una «società» allegra che viene denominata «Tipi loschi», giovani attenti ad aiutarsi nella vita interiore e nell’assistenza degli ultimi. Muore di poliomelite fulminante il 4 luglio 1925. (Avvenire)
    Martirologio Romano: A Torino, beato Piergiorgio Frassati, che, giovane militante in associazioni del laicato cattolico, si impegnò con tutto se stesso in iniziative di sviluppo sociale e di carità verso i poveri e i malati, finché morì.

    Quizz – Possiamo amare veramente a tutti?

     

    CATEGORY : Vita dei santi