La forza da consolidare – Paolo e Timoteo

    Paolo è circondato da tanti collaboratori nella sua opera di evangelizzazione.

    Como è possibile per Paolo, l’essere stato un formatore così fecondo?
    Don Giacomo Perego, biblista paolino, ci parla dell’arte di accompagnare i giovani.

    Forse ti piacerà:
    ::Vocazione, un cammino di felicità… 
    :: Padre Pio da Pietrelcina, un uomo… un mistero…
    :: Quiz – Perché l’indulgenza, se Dio ci ha salvato?

    La finestra da aprire – Samuele e Davide

    Samuele è stato un grande nella storia d’ Israele, è colui che ha guidato il popolo nelle scelte più importante.

    Don Giacomo Perego, biblista paolino, ci parla dell’arte di accompagnare i giovani.
    https://youtu.be/v4PgcAiYVm8

    Forse te piacerà:
    ::La terra in cui accompagnare – Mosè e Giosuè
    :: Vocazione, un cammino di felicità…
    :: Sister Cristina si racconta a CNPlay

    Vocazione, un cammino di felicità…

    “Il sacerdote non è nè un eroe, nè un nevrotico.

    È un uomo semplice che, con la sua umanità, cerca di seguire Gesù e di servire i suoi fratelli. In lui ci sono miserie, povertà e fragilità come in ogni altro essere umano; ma possiede anche bellezza e bontà come in ogni essere umano…”

    Don Martín Lasarte, salesiano di Don Bosco, missionario 20 anni in Africa, si racconta a CNplay

    Forse ti piacerà
    :: Quiz – La Chiesa e i giovani – Una relazione possibile?
    :: Come relazionarsi con lo Spirito Santo?
    :: Sister Cristina si racconta a CNPlay

    Verso l’alto – Pier Giorgio Frassati

    Pier Giorgio, un giovane felice, che amava lo sport, amava la vita allegra, la vita sana… e sopratutto era fortemente attaccato ai valori cristiani.

    Pregava, si nutriva dell’Eucarestia, viveva intensamente l’amicizia cristiana, si impegnava nella vita politica e sociale, dandosi nello stesso tempo a tutto e tutti.
    La vita di Pier Giorgio Frassati raccontata da Falviano Taccone.

    ::Forse anche ti piacerà:
    ::Sister Cristina si racconta a CNPlay
    :: Incontro con i #Reale – Rock band di Christian Music Italiana
    :: La preghiera del Papa per il #sinododeigiovani

    Se la Chiesa è vecchia, come può accompagnare un giovane?

    Spesso ci si lamenta che la Chiesa sia vecchia, ma questo Sinodo dei vescovi indica come questi “anziani” non vogliano mettere da parte i giovani,

    Mettersi accanto a loro, imparare il loro linguaggio, ascoltare le loro esigenze e aiutarli a realizzare le loro prospettive di vita.
    Sembra che questo dimostri il desiderio di una Chiesa giovane che non vuole essere anacronistica…La Chiesa, nella sua bimillenaria esperienza di Dio, può offrire un aiuto più che valido a chi sta cercando Dio e non sa come fare e come orientarsi.
    La Chiesa (dal greco ecclesìa, assemblea [dei fedeli]), se è unita, può spingere/guidare un giovane favorendo la relazione tra la sua persona e il Signore.
    Don Domenico Brino risponde alla domanda.

     

     

    Forse anche ti piacerà:
    :: #Quizz – Cattolici in crisi d’identità?
    :: Tentazione: opportunità o pericolo?
    :: Discernimento: soggettivismo o oggettività?