Preghiamo poco?

    Preghiamo poco?

    Category Gocce di Vita

    Pur essendo consapevoli del nostro bisogno di preghiera, rimane la realtà concreta: preghiamo poco

    Si evidenzia sempre più una crescente svalutazione della pratica della preghiera. Inoltre, se ad essa facciamo ricorso, quasi sempre preghiamo in mezzo ai problemi e difficoltà e, alla fine, ci troviamo incapaci di pregare come il nostro spirito ne avrebbe bisogno.
    Anche se in teoria siamo consapevoli del bisogno di pregare, nella pratica, dimentichiamo ciò che la Scrittura chiama “concupiscenza della carne”, ovvero la nostra tendenza al male e l’incapacità di fare il bene.
    Essendo così, l’esercizio continuo della preghiera diventa importante per chi vuole, in ogni momento, essere pronto all’ascolto di Dio e, sopratutto, rende presente nella vita di tutti i giorni l’eternità . Non dimentichiamoci: è un dono concepire la pratica della preghiera come esercizio quotidiano.

    Ricardo Sá

    :: Forse ti piacerà:

    A che cosa serve il Battesimo?

    Share This Post