Soltanto al Signore adoreremmo!

    Soltanto al Signore adoreremmo!

    “Sappi però che il nostro Dio, che serviamo, può liberarci dalla fornace con il fuoco acceso e dalla tua mano, o re. Ma anche se non ci liberasse, sappi, o re, che noi non serviremo mai i tuoi dèi e non adoreremo la statua d’oro che tu hai eretto”. (Daniel 3, 17-18).

    Il Re Nabucodonosor rimasse furioso con la  fermezza ed il coraggio di questi giovani giudei che si ricusarono di adorare una immagine fatta d’oro, dovuto a questo mandò accendere una fornace per gettarli là dentro. Per tre giorni le guardie rimassero guardando che i ragazzi rimanevano illesi, e videro pure che c’era un altro giovane con loro. Il re quando fu informato di tutto ciò, si recò là e vide che tutto era vero. Era un angelo del Signore che fu inviato ai giovani.

    Questo passaggio ci mostra che, sempre di più siamo prossimi alla venuta del Signore, ma pure dell’anticristo che gli precederà, e vorrà governare il mondo intero e che adoriamo la sua “statua”. D’allora, Dio ci sta preparando affinché nessuno di noi cada in nessuna tentazione.

    Abbiamo bisogno di rimanere fermi, il Signore  custodirà i suoi. Oggi è il giorno per ricevere da Lui questa verità, specialmente tu, giovane, hai bisogno di addestrarti ed essere fermo. Tu non sei stato fatto per fare caos dove ti trovi, ma per essere forte, coraggioso, fermo, come quei giovani riportati nel libro di Daniele. Perché? Perché il mondo ha bisogno di cristiani. Abbi la certezza che non è essendo uguale a tutti quanti che tu salverai coloro che ne hanno bisogno, ma proprio essendo diverso.

    Il tuo fratello,
    Mons. Jonas Abib

    Reale – Dove abiti (Official Video)

    Share This Post