Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati.

    Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati.

    Intanto che i malati saranno malati, l’ospedale ci sarà.

    L’ospedale perfetto non manda via il malato, perché è malato. L’ospedale perfetto non è quello nel quale il sano rimane, e il malato perché malato viene mandato via. Purtroppo, c’è chi fa questo. Per quello mi sento nel dovere di dire a chi fa questo: quella non è la chiesa di Gesù.

    Se tu cerchi tale “chiesa perfetta” , io ti dico: quella non è la chiesa perfetta. La chiesa perfetta è uguale all’ospedale perfetto. Perché l’ospedale perfetto ha sempre le sue porte aperte per il malato (mentre la persona sarà malata c’è un letto a disposizione, un trattamento adeguato; e se per caso, lui ha una ricaduta la prima cosa che l’ospedale fa e di riaccoglierlo). L’ospedale perfetto è quello che riaccoglie coloro che ricadono.

    Ospedale che “custodisce”! E’ in quell’ospedale che io desidero rimanere, perché sono “custodito” anch’io. Noi dobbiamo rimanere in esso, perché Maria, la madre di Gesù, la grande infermiera di Dio, ci sta custodendo. “il suo ospedale” rimarrà pieno di custoditi. Se tu sei disposto a rimanere in esso, rimani! Caso contrario, cerca altro. So solo di doverti dire. La Chiesa di Gesù è questa nella quale noi, grazie a Dio, ci siamo e in essa rimarremo.

    Il tuo fratello,

    Mons. Jonas Abib

    Share This Post