Cristiani autentici

    Cristiani autentici

    Bisogna essere autentico e fedele alla Chiesa e al credo che abbiamo abbracciato

    Vale la pena domandarsi: Io sono come Cristo? Cristo vive in me? Non possiamo vivere di teorie. Prego sempre Gesù che la mia vita non sia una teoria. Che ogni mia predica, ogni mia preghiera, che la mia vita carismatica, cattolica, matrimoniale, fraterna e con l’impegno attraverso la consacrazione ad una comunità per favorire il popolo, non sia mai una teoria? E la tua vita, com’è?

    Una teoria? Vai a messa ogni domenica, e quando esci dalla chiesa ti dimentichi che sei cristiano e che hai in te lo Spirito Santo? Si dimentichi che sei un Cristo per gli altri? Vai alla Santa Messa e cerchi risposte in altre cose? Partecipi alle celebrazioni e credi nell’astrologia leggendo giornali che inquinano la mentalità cristiana?

    Bisogna essere autentico e fedele alla Santa Chiesa e al credo che hai abbracciato . Tu magari lo fai per curiosità o anche perché sei stato invitato da qualcuno e, per rispetto alla persona non riesci a dire di no.
    Tanti di noi si appassionano ad alcune pratiche per ignoranza, senza conoscenza. Invece sì arriva ad un punto in cui Dio stesso ci visita nella nostra debolezza e, se siamo docili alla Sua Luce, proviamo la Sua infinita Misericordia.
    Essere cristiano per noi è un titolo di onore. Quando abbiamo il coraggio di rinunciare alla vita passata ed abbracciamo la Vita Nuova in Gesù.

    Gesù, io confido in te!
    Luzia Santiago – Cofondatrice della Comunità Cançao Nova

    La Gastrimargia

    Share This Post